Abusi su bambino, arrestato pompiere a Lampedusa

Pubblicato il 19 ottobre 2011 18:09 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2011 20:59

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) – Un vigile del fuoco, di 46 anni, sposato e padre di figli, e’ stato arrestato – in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere – dai carabinieri per violenza sessuale aggravata su minore. L’uomo, un mese fa circa, sul traghetto ”Palladio” della Siremar, durante un viaggio da Porto Empedocle verso Lampedusa, avrebbe abusato sessualmente di un bambino di 11 anni.

A denunciare la violenza e’ stata la madre del piccolo. I carabinieri hanno anche acquisito il pigiama del bimbo che e’ stato mandato al Ris di Messina dove e’ stato riscontrato liquido seminale. Dopo l’arresto l’indagato e’ stato trasferito in aereo a Palermo e poi al carcere Petrusa di Agrigento.

Secondo gli investigatori e’ stata proprio la madre del bambino ad affidare il figlio al pompiere, amico di famiglia, per accompagnarlo durante il viaggio notturno. La donna era invece, in un’altra cabina, assieme alla figlia. Pare che il vigile del fuoco, gia’ sospeso dal servizio, abbia prima molestato il piccolo e poi tentato un rapporto.