Acerra “Vendono loculi porta a porta, ma i documenti son falsi… come la tomba”

Pubblicato il 24 settembre 2012 18:21 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2012 18:22

loculiACERRA (NAPOLI) – Ad Acerra (Napoli) ci sono dei tizi che vanno in giro a proporre alla gente, porta a porta, l’acquisto di loculi cimiteriali, con tanto di documenti e firma del sindaco e del dirigente di settore in calce: peccato che, e a denunciarlo è il sindaco Raffaele Lettieri, sia la firma, sia i documenti sono falsi… e non c’è nessun loculo. Tanto che il sindaco ha denunciato l’accaduto alla polizia raccontando di aver ricevuto, da alcuni cittadini, una documentazione contraffatta, relativa all’assegnazione di loculi cimiteriali.

“Questa mattina – ha spiegato Lettieri – alcune persone mi hanno presentato documenti totalmente contraffatti, relativi all’assegnazione di loculi cimiteriali. La mia firma era totalmente falsa, inoltre mancavano numeri di protocollo in entrata ed uscita. Si tratta di un fatto inaudito, e desidero mettere in guardia tutti i cittadini di Acerra: non esiste alcuna vendita da parte del Comune di loculi cimiteriali, l’Ente procede all’assegnazione secondo rigide e ferree regole. Non c’é nessuno che a nome del Comune può andare in giro a svolgere questa presunta attività di vendita”.