Cronaca Italia

Acerra, sotto l’inceneritore scarole e finocchi

Scarole e finocchi crescono sotto l’inceneritore di Acerra. Sotto il termovalorizzatore del napoletano la verdura si fa rigogliosa, natura contro l’intervento umano.

“Sembra la campagna cinese”, ironizza con amarezza il Corriere del Mezzogiorno. Eppure è l’Italia, dove le coltivazioni vivono nelle terre dei rifiuti.  Il fotografo Gennaro Manzo ne ha ripreso le contraddizioni nelle sue istantanee, come scrive il Corriere.

Dalla visione delle foto si alimentano i dubbi sulla sicurezza, l’inquinamento e i rischi per la salute.

To Top