Acerra, tenta di strangolare la compagna in Comune: fermato dai vigili urbani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Febbraio 2020 16:23 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2020 16:44
Acerra, tenta di strangolare la compagna negli uffici comunali

Tenta di strangolare la compagna negli uffici comunali di Acerra (Foto repertorio ANSA)

NAPOLI – Un uomo ha tentato di strangolare la compagna negli uffici comunali di Acerra, ma è stato fermato dai vigili urbani. L’uomo, un marocchino di 21 anni, ha aggredito anche i vigili urbani ed è stato fermato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e minacce.

Secondo una prima ricostruzione, il marocchino e la compagna si trovavano negli uffici comunali per registrare la nascita della seconda figlia, quando hanno iniziato a litigare perché la donna non aveva dato il cognome del papà alla bambina, come già era accaduto con il loro primogenito.

La lite è divenuta sempre più violenta, con l’uomo, residente in Calabria, che ha aggredito la compagna, residente ad Acerra, tentando di strangolarla. Due vigili urbani presenti sono intervenuti, rimanendo feriti nella colluttazione. Il 21enne è stato infine bloccato e sottoposto a fermo. (Fonte ANSA)