Acicatena. Prof rimprovera alunna per cellulare a scuola: padre lo picchia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 ottobre 2014 20:36 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2014 20:36
Acicatena. Prof rimprovera alunna per cellulare a scuola: padre lo picchia

Acicatena. Prof rimprovera alunna per cellulare a scuola: padre lo picchia

CATANIA – Ha portato e usato il cellulare a scuola durante la lezione di ginnastica e si è rifiutata di spegnerlo perché “parlava col fidanzato”. Il professore l’ha rimproverata e all’uscita da scuola il padre della ragazzina lo ha aggredito a calci e pugni. L’insegnante è stato condotto nel pronto soccorso dell’ospedale di Acireale per essere medicato.

Secondo quanto si è appreso da fonti investigative, l’insegnante avrebbe invitato l’alunna a spegnere il cellulare, ma lei avrebbe continuato a parlare col fidanzato. Per convincere il prof a smettere con la sua ‘richiesta’ la ragazza gli avrebbe passato il fidanzato al telefonino che avrebbe minacciato di ritorsioni l’insegnante.

A fine lezione a scuola si è presentato il padre della studentessa, un uomo in passato denunciato per reati contro il patrimonio e la persona, che ha colpito con calci e pugni l’insegnante. Sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Acireale che stanno valutando la posizione dell’aggressore.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other