Acicatena. Prof rimprovera alunna per cellulare a scuola: padre lo picchia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 ottobre 2014 20:36 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2014 20:36
Acicatena. Prof rimprovera alunna per cellulare a scuola: padre lo picchia

Acicatena. Prof rimprovera alunna per cellulare a scuola: padre lo picchia

CATANIA – Ha portato e usato il cellulare a scuola durante la lezione di ginnastica e si è rifiutata di spegnerlo perché “parlava col fidanzato”. Il professore l’ha rimproverata e all’uscita da scuola il padre della ragazzina lo ha aggredito a calci e pugni. L’insegnante è stato condotto nel pronto soccorso dell’ospedale di Acireale per essere medicato.

Secondo quanto si è appreso da fonti investigative, l’insegnante avrebbe invitato l’alunna a spegnere il cellulare, ma lei avrebbe continuato a parlare col fidanzato. Per convincere il prof a smettere con la sua ‘richiesta’ la ragazza gli avrebbe passato il fidanzato al telefonino che avrebbe minacciato di ritorsioni l’insegnante.

A fine lezione a scuola si è presentato il padre della studentessa, un uomo in passato denunciato per reati contro il patrimonio e la persona, che ha colpito con calci e pugni l’insegnante. Sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Acireale che stanno valutando la posizione dell’aggressore.