Acireale (Catania), evade le tasse per 9 milioni di euro: denunciato titolare club privè

Giulia Cerasi*
Pubblicato il 20 Ottobre 2010 11:23 | Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2010 11:23

Una maxi-evasione fiscale da parte di un club privè dell’hinterland etneo è stata scoperta dalla guardia di finanza di Acireale, in provincia di Catania. Il proprietario del locale avrebbe sottratto alle casse dello Stato oltre 9 milioni di euro ed è stato denunciato per omessa dichiarazione dei redditi.

Le indagini hanno evidenziato un’evasione da 570 mila euro di imposta sugli spettacoli, da 707.462 di Iva e di 7.782.092 euro di ricavi sottratti a tassazione. Per il proprietario del club, che si trova ad Aci Sant’Antonio, è quindi scattata la denuncia all’autorità giudiziaria per il reato di omessa dichiarazione dei redditi.

Già il mese scorso le fiamme gialle, indagando sui movimenti bancari del gestore del locale, avevano accertato un’evasione di 1,5 milioni di euro. Complessivamente sono stati recuperati a tassazione 9.063.835 euro di ricavi mai dichiarati al fisco, 900.855 euro di iva e 570 mila euro di imposta sugli spettacoli.

*Scuola di Giornalismo Luiss