Acqua alta nei fossi e lampadari immobili, il terremoto a Finale Emilia

Pubblicato il 20 Maggio 2012 13:43 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2012 13:45

(LaPresse)

FINALE EMILIA (MODENA), 20 MAG – Prima del terremoto ci sarebbe stato un aumento del livello dell’acqua dei pozzi e dei fossi attorno a Finale Emilia, e alcune aree sarebbero state allagate dall’apertura di fontanazzi, come nel caso della via Fruttarola, all’uscita dal paese, come documentano alcune foto scattate da un agricoltore.

Durante la scossa, la sensazione avuta da diversi residenti è stata quella dell’uscita dal terreno di aria e sabbia. Altro particolare raccontato dai testimoni è stato il fatto che, durante la scossa, i lampadari sono rimasti immobili.