Acquasparta (Terni), investe un cinghiale e finisce contro un albero: morto sul colpo

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Settembre 2020 11:11 | Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2020 11:11
Acquasparta (Terni), investe un cinghiale e finisce contro un albero: morto sul colpo

Acquasparta (Terni), investe un cinghiale e finisce contro un albero: morto sul colpo (Ansa)

Ad Acquasparta (Terni) Gabriele Pecci ha perso il controllo dell’auto dopo aver investito un cinghiale: morto nello schianto contro un albero

Ha investito un cinghiale con l’auto ed è finito contro un albero: è morto così Gabriele Pecci, un uomo di 54 anni di Portaria (Terni), ha perso la vita ad Acquasparta.

L’incidente è avvenuto lungo la strada Tiberina che da Acquasparta conduce a Montecastrilli. La dinamica è stata ricostruita dai carabinieri.

La dinamica dell’incidente

Intorno alla mezzanotte di giovedì 17 settembre l’uomo stava percorrendo la strada in direzione Portaria, la frazione dove risiedeva, quando con la sua Fiat Panda ha investito il cinghiale.

Con l’incidente l’uomo ha perso il controllo della propria auto, che è finita contro un albero. Il conducente è morto sul colpo nell’impatto.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Terni, che hanno rinvenuto anche la carcassa dell’animale ad una ventina di metri dall’auto.

Le condoglianze alla famiglia di Pecci

Sul posto anche i familiari di Pecci, che lavorava come dipendente comunale ad Acquasparta. Ai familiari del dipendente comunale sono andate le condoglianze del Gruppo comunale di Protezione civile di Acquasparta, di cui Pecci era volontario. (Fonti: Ansa, UmbriaOn, Terni in rete