Acquolina e Acquaroof chiusi per lutto dopo morte Alessandro Narducci

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 giugno 2018 15:42 | Ultimo aggiornamento: 22 giugno 2018 15:42
Roma: Acquolina e Acquaroof chiusi per lutto dopo morte Alessandro Narducci

Acquolina e Acquaroof chiusi per lutto dopo morte Alessandro Narducci (foto Ansa)

ROMA – A Roma il ristorante Acquolina e la terrazza Acquaroof, saranno momentaneamente chiusi per lutto [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play], fino a nuova comunicazione. ”Oggi, venerdì 22 giugno 2018, siamo racchiusi nel dolore per la scomparsa del nostro Chef Alessandro Narducci e di Giulia Puleio. Il nostro sostegno va alle famiglie, alla fidanzata Deborah, agli amici e a tutto lo staff”.

Lo comunica il team, guidato per la ristorazione dai fratelli Troiani, del ristorante una stella Michelin e del bistrot panoramico presso ”The First luxury art Hotel di Roma”. Qui lavorava lo chef Alessandro Narducci (29 anni), una delle giovani vittime dell’incidente stradale stanotte a Roma, firmando un menu che ha ottenuto la stella dalla guida Michelin e ”Due Forchette’ dal Gambero Rosso che nella guida presentata ieri a La Pergola, da Heinz Beck, primo maestro dello chef nato a Roma nel maggio del 1989.

Per i curatori della guida 2019 del Gambero Rosso ”la cucina di Narducci è cresciuta in personalità e precisione dei piatti; il gioco del camouflage è ricorrente, dai finti sassi di mare alla finta oliva. Alto livello”.