Cronaca Italia

Adrano (Catania). Mettono famiglia in fuga per richiesta di pizzo. Arrestati gli estorsori

Tre persone originarie di Adrano (Catania) sono state arrestate per tentativo di estorsione da carabinieri della compagnia di Augusta. Sono Carmelo Vinciguerra, di 42 anni, Antonio Quisillo, di 32, e Gaetano Schillaci, di 47. Avrebbero chiesto 17mila euro a un artigiano accusandolo, falsamente, di avere rubato la stessa somma nell’abitazione di uno di loro dove aveva eseguito delle riparazioni.

Secondo la ricostruzione di carabinieri, in un primo momento i tre avevano chiesto 3mila euro alla vittima, minacciando, in caso di mancato pagamento, rappresaglie per lui, la moglie e le loro figlie minorenni. La famiglia per paura era fuggita dal paese d’origine, Adrano, nel Catanese, e si era rifugiata in una casa di villeggiatura a Agone Bagni, nel Siracusano. Ma i tre estorsori li avevano raggiunti reiterando le loro minacce e aumentando il ‘pizzo’ a 17mila euro.

To Top