Aerei, rimandato lo sciopero del 26 novembre

Pubblicato il 23 novembre 2010 20:52 | Ultimo aggiornamento: 23 novembre 2010 21:15

meridianaCon propria ordinanza, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ha rimandato ad altra data lo sciopero proclamato da varie sigle sindacali nel settore aereo per venerdì 26 novembre. In questa data, quindi, il traffico aereo sarà regolare. Lo rende noto un comunicato dell’ufficio stampa del dicastero.

Nel dettaglio, si ricorda nella nota, gli scioperi differiti sono: sciopero dei piloti e assistenti di volo del Gruppo Alitalia Cai-Air One in servizio in tutte le basi e su tutti i voli in partenza dagli scali nazionali, per il giorno 26 novembre, della durata di 24 ore, dalle 00.01 alle 23.59, indetto dalla Filt Cgil e dalle associazioni professionali Avia e Ipa; sciopero di tutto il personale navigante di cabina della Meridiana Fly in servizio su tutte le basi, per il giorno 26 novembre, della durata di 24 ore, dalle ore 00.01 alle ore 23.59, indetto dalla Rsa Filt Cgil; sciopero di hostess e steward Meridiana Fly su tutti i voli in partenza dal territorio nazionale, per il 26 novembre, della durata di 24 ore, dalle 00.01 alle 23.59, indetto dalle Rappresentanze sindacali aziendali di Anpav, Uiltrasporti, Fit Cisl; sciopero di 24 ore dei piloti della Meridiana Fly per il 26 novembre, dalle 00.01 alle 23.59, indetto dalla Uiltrasporti.

Con la stessa ordinanza, il ministro ha inoltre ordinato la riduzione a 8 ore, dalle 10 alle 18 del 26 novembre dello sciopero degli assistenti di volo della Meridiana Fly su tutti i voli in partenza dal territorio nazionale indetto dalla Usb Lavoro Privato. Il provvedimento, spiega la nota dell’ufficio stampa, ”si è reso necessario ed urgente allo scopo di evitare un pregiudizio grave ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito”.