Aereo fuori pista a Palermo: forse una lite tra piloti la causa

Pubblicato il 17 Novembre 2010 12:13 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2010 12:22

Una lite tra i due piloti: sarebbe questa la causa che ha fatto finire fuori pista l’Airbus A319 della Wind Jet durante l’atterraggio a Palermo lo scorso 24 settembre. Il particolare è emerso dall’esame della scatola nera.

Una situazione che ricorda quella della lite in sala parto a Messina lo scorso 28 agosto, costata la vita alla piuerpera e la salute al nascituro.

La compagnia e i piloti hanno sempre sostenuto che responsabile dell’incidente era stato l’improvviso cambiamento dell’intensità e della direzione del vento.

Nella scatola nera si sentono anche le frasi registrate poco prima dell’atterraggio: “Che c…. fai!”, dice il capitano al primo ufficiale, come emerge dall’inchiesta del procuratore aggiunto Maurizio Scalia e dei sostituti Carlo Lenzi e Gaetano Paci, che hanno sentito i due piloti e otto passeggeri.

Soprattutto dalla scatola nera emerge l’anomalia relativa all’angolo di discesa troppo basso, con i possibili effetti sull’assetto del velivolo nelle fasi d’atterraggio. I due piloti hanno però detto che la circostanza non avrebbe interferito in alcun modo, insistendo sul colpo di vento.

[gmap]