Fiumicino, incendio in aeroporto: tutto chiuso fino alle 14 FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Maggio 2015 6:45 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2015 9:26

ROMA – Un incendio è divampato poco dopo la mezzanotte del 7 maggio nel Terminal 3 dell’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. Il terminal dei voli nazionali è stato evacuato e i vigili del fuoco hanno impiegato diverse ore per spegnere le fiamme. Ancora ignote le cause del rogo. Il rogo è partito da un deposito bagagli e secondo quanto riportano i carabinieri non ci sarebbero feriti mentre sono tre le persone lievemente intossicate dal fumo.

In seguito all’incendio l’aeroporto è interamente chiuso fino alle 14. Adr, nel comunicare la notizia, sconsiglia ai passeggeri di raggiungere lo scalo. Nonostante questo, c0me prevedibile, già dalle prime ore del mattino all’esterno dell’aeroporto, ci sono diverse centinaia di persone. Una folla destinata ad aumentare. Le prime notizie sulle conseguenze dell’incendio non sono confortanti: l’aeroporto tornerà aperto dopo le 14 ma per la “piena operatività” serviranno alcuni giorni.

Stop circolazione treni.  Traffico ferroviario sospeso dalle 4:40 nella stazione Fiumicino Aeroporto, su disposizione della Questura di Roma in seguito all’incendio divampato nello scalo. Lo rende noto Rfi. Il servizio Leonardo Express che collega Termini all’aeroporto è sospeso. I treni della linea FL1 Fara Sabina – Fiumicino Aeroporto, la cui frequenza è ridotta a un convoglio ogni mezz’ora, terminano la corsa a Ponte Galeria e Parco Leonardo. Treni vuoti arrivano alla stazione di Fiumicino Aeroporto per l’evacuazione dello scalo.

Strade chiuse. Sono state chiuse le autostrade per l’aeroporto di Fiumicino a causa dell’incendio divampato nella notte. Lo riferisce la Polizia stradale, che ha ‘isolato’ lo scalo.    Interessate in particolare la Roma-Fiumicino, in direzione aeroporto, e lo svincolo della Roma-Civitavecchia. Al momento, spiegano dalla Stradale, possono accedere solo i mezzi di soccorso. Si transita regolarmente in uscita.

Voli in arrivo, solo 13 autorizzati ad atterrare. Solo tredici voli extra Schengen in arrivo sono stati autorizzati all’atterraggio all’aeroporto di Fiumicino, per il resto rimane confermato fino alle 14 il blocco operativo dei voli.    Risulta ancora irrespirabile l’aria nell’area dove si è propagato l’incendio, nel terminal t3, dove i soccorritori stanno tuttora lavorando in difficili condizioni. Ancora visibile da alcuni chilometri la colonna di fumo.   Grossi disagi alla viabilità in tutta l’area circostante l’aeroporto, con chilometri di auto in fila tra Ostia e Fiumicino.

Il testimone: Enorme colonna di fumo.  Abbiamo visto una colonna di fumo altissima e poi siamo usciti per capire cosa stava succedendo”. Queste le parole di uno degli operatori dell’aeroporto di Fiumicino, al lavoro la notte scorsa proprio mentre divampava l’incendio al Terminal 3. “Quando ci siamo accorti del fumo – racconta – era mezzanotte ed il terminal era già bloccato, così come il 2. Fuori c’erano polizia, vigili del fuoco e una quarantina di passeggeri. C’era una nebbia fittissima. Secondo quanto ci hanno raccontato, le fiamme si sarebbero sviluppate da un ristorante del Terminal 3” (foto Ansa).