Affittava case vacanza in Romagna, ma non esistevano: denunciato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 settembre 2014 0:02 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2014 0:02
Affittava case vacanza in Romagna, ma non esistevano: denunciato

Affittava case vacanza in Romagna, ma non esistevano: denunciato

BOLZANO – Affittava case vacanza in Emilia Romagna, ma dopo il pagamento della caparra da 200 euro spariva. Un uomo di Bolzano ha raggirato circa 10 persone in appena un mese, incassando 13mila euro di caparre per case vacanza che in realtà non esistevano. I carabinieri di CadelboscoSopra lo hanno individuato e denunciato.

Il sito Alto Adige scrive:

“I carabinieri di CadelboscoSopra (Reggio Emilia) lo hanno dedotto dall’analisi dell’estratto conto della prepagata dove faceva convergere le caparre. È accusato di truffa. Si cerca la donna che contrattava con i clienti facendo convergere le caparre sulla prepagata”.