Roma, arrivati al Celio i 2 militati feriti in Afghanistan

Pubblicato il 29 Marzo 2012 21:10 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2012 21:51

ROMA, 29 MAR – Sono giunti in Italia, all'ospedale militare del Celio, a Roma, il primo caporalmaggiore Monica Contrafatto e il maresciallo Carmine Pedata, rimasti feriti in modo grave nell'attacco alla base Ice in Afghanistan costato la vita, sabato scorso, al sergente Michele Silvestri.

Questo pomeriggio ha fatto loro visita il capo di stato maggiore della Difesa, Biagio Abrate, accompagnato dal capo di stato maggiore dell'Esercito. Il generale Abrate, sottolineano allo Stato maggiore della Difesa, ''si e' intrattenuto lungamente con i medici curanti che hanno confermato la bonta' delle prime cure effettuate sia a Delaram, in Afghanistan, sia all'ospedale di Ramstein, in Germania''.

Il direttore del 'Celio' ha detto che entrambi sono in cura presso il Reparto di terapia intensiva.

Abrate ha quindi incontrato i familiari presenti dei due feriti, i quali hanno espresso la loro ''gratitudine per la professionalita' e l'affetto mostrati dai medici militari italiani e stranieri che si sono prodigati nelle cure''.

5 x 1000