Afragola respinge Gomorra, il sindaco: “Troppi stereotipi, non girate scene qui”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Maggio 2015 14:34 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2015 14:34
Afragola respinge Gomorra, il sindaco: "Troppi stereotipi, non girate scene qui"

Afragola respinge Gomorra, il sindaco: “Troppi stereotipi, non girate scene qui”

NAPOLI – Niente riprese tv ad Afragola: la troupe della serie “Gomorra” non ha avuto il permesso per girare alcune scene nel Comune in provincia di Napoli. Il sindaco della cittadina, Domenico Tuccillo, fa sapere il motivo:

“Dico no alle riprese di Gomorra nel quartiere Salicelle di Afragola perché si tratta di un quartiere difficile, attraversato già da una profonda sofferenza sociale e vittima di uno stereotipo già diffuso e veicolato dai mass media”.

“La produzione, quindi, dopo aver ottenuto dalla parrocchia di San Michele Arcangelo il permesso di girare martedì alcune scene nella chiesa – si sottolinea in una nota del Comune – ha dovuto abbandonare il quartiere”.

“La spettacolarizzazione della fiction – ha sottolineato Tuccillo – accentuerebbe inevitabilmente questo stereotipo e vanificherebbe il lavoro di riscatto in cui sono impegnati tanti cittadini, associazioni e questa amministrazione. Tutto questo sarebbe profondamente ingiusto. Per cui, pur apprezzando la fiction, i contenuti e la narrazione che essa veicola, io dico no a Gomorra ad Afragola e nel quartiere Salicelle. Per tutelare da primo cittadino – ha concluso – l’immagine e le persone della mia città e di quel quartiere”.