Agguato a Mugnano, ucciso Biagio Biancolella: vicino al clan della camorra

Pubblicato il 9 Maggio 2012 21:17 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2012 23:01

NAPOLI – Si chiamava Biagio Biancolella e aveva 32 anni l'uomo ucciso in un agguato a Mugnano, nel Napoletano. La vittima, gia' nota alle forze dell'ordine, e' ritenuta vicina al clan degli ''scissionisti'': Biancolella era in compagnia di un'altra persona, Vincenzo Nano, di 46 anni, che nell'agguato e' rimasto lievemente ferito di striscio dai colpi esplosi da ignoti. L'agguato e' avvenuto mentre i due stavano camminando lungo via Cesare Pavese.

Sull'omicidio indagano i carabinieri della Compagnia di Giugliano e quelli della locale caserma che non hanno ancora reso noto l'identita' della vittima. Quando sono giunti i soccorritori per la vittima non c'e' stato nulla da fare. Sembra che l'uomo sia stato raggiunto da due persone che hanno aperto il fuoco.