Agguato a Napoli, Emanuele Errico ucciso a 19 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 aprile 2018 23:42 | Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2018 5:37
Agguato a Napoli, Emanuele Errico ucciso a 19 anni come un boss

Agguato a Napoli, Emanuele Errico ucciso a 19 anni come un bossANSA

NAPOLI – Un colpo solo di pistola alla schiena. Così è morto a soli 19 anni Emanuele Errico a Napoli. E’ successo poco prima delle ore 20 in via al Chiaro di Luca, nel rione Conocal. Nell’agguato è rimasto ferito anche l’amico, Rosario Ciro Denaro, di 30 anni.

La vittima, del rione Ponticelli, era evasa dagli arresti domiciliari, dove si trovava con l’accusa di droga. Secondo quanto ricostruito al momento dai carabinieri, per sparare è stata utilizzata una semiautomatica. Errico, meglio noto con il soprannome di Pisellino, è morto poco dopo il suo arrivo all’ospedale Villa Betania, dove è stato operato d’urgenza.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Il 30enne Rosario Ciro Denaro, di Volla (Napoli) e già noto alle forze dell’ordine anche lui per droga, è stato invece colpito alla gamba sinistra. Sono in corso indagini.