Agrigento: violentò la figlia minorenne, operaio condannato a 8 anni

Pubblicato il 25 maggio 2010 10:56 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2010 13:47

Il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Sciacca, Salvatore Giannino, ha condannato a otto anni di reclusione L. S., 38 anni, operaio di Menfi, accusato di violenza sessuale nei confronti della figlia minorenne.

I fatti si riferiscono ad un arco temporale che va dal 1999 al 2007. L’uomo ,che secondo l’accusa avrebbe costretto la figlia a subire ripetuti atti di violenza sessuale, sarebbe anche responsabile di maltrattamenti nei confronti della moglie e di altri figlio.

Il processo è stato celebrato oggi con il rito abbreviato.