Agropoli (Salerno), Giorgia suicida sotto il treno a 15 anni. A luglio si era ucciso il suo ragazzo

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Ottobre 2019 10:55 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2019 10:55
Agropoli (Salerno), Giorgia suicida sotto il treno a 15 anni. A luglio si era ucciso il suo ragazzo

(Foto d’archivio)

AGROPOLI (SALERNO) – Si è uccisa a 15 anni, lanciandosi sotto un treno in corsa alla stazione di Agropoli (Salerno). Tre mesi dopo il suo ragazzo, suicida con due colpi di pistola in bocca. Domenica 27 ottobre, poco prima delle 16, Giorgia è andata alla stazione, ha guardato gli orari dei treni, ha aspettato che passasse l’intercity Salerno-Paola, che non si sarebbe fermato lì, e quando l’ha visto arrivare ha fatto il passo verso il baratro ed è stata travolta dai vagoni. E’ morta sul colpo.  

Il 20 luglio scorso a togliersi la vita era stato il suo ragazzo, Antonio Lorenzo D’Amico. Lui, studente universitario di Capaccio (Salerno), quel giorno aveva deciso di non andare al mare ma al poligono di tiro. E lì dei tre colpi che aveva sparato solo uno aveva centrato il bersaglio. Gli altri Antonio li aveva rivolti contro di sé. 

Da allora Giorgia aveva il cuore spezzato e sui social il suo dolore prendeva le forme della malinconia nera e di due emoticon: un cuore ed un angelo, e tante frasi in cui parlava di raggiungerlo. 

Quel giorno per lei era arrivato domenica. Giorgia ha deciso di seguire il suo giovane amore nella morte, convinta che lì ci si possa ritrovare. O forse semplicemente così ha deciso di smettere di soffrire per quella perdita. (Fonti: Salerno Notizie, Info Cilento)