Aielli, scontro frontale tra due auto sulla Tiburtina Valeria: Sara Sforza morta a 24 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Gennaio 2020 12:43 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2020 12:43
Sara Sforza morta in scontro frontale tra auto ad Aielli

Foto archivio ANSA

ROMA – Uno scontro frontale tra due auto si è rivelato fatale per una giovane ragazza di 24 anni. L’incidente è avvenuto sulla strada Tiburtina Valeria, nel tratto compreso tra Aielli e Celano nella provincia de L’Aquila nel pomeriggio del 2 gennaio. Sara Sforza, 24 anni e originaria di Aielli, non ce l’ha fatta, mentre altre due persone sono rimaste ferite e trasportate all’ospedale di Avezzano.

Secondo una prima ricostruzione, Sara era a bordo della Renault Twingo guidata dal fidanzato, quando un’Alfa 159 che era in manovra di sorpasso si è schiantata contro di loro frontalmente. L’impatto è stato violento e ha coinvolto anche una terza vettura.

Subito sono scattati i soccorsi, ma nonostante l’intervento dei sanitari del 118 e dei vigili del fuoco per Sara non c’è stato nulla da fare. Il fidanzato che era al suo fianco è rimasto gravemente ferito. Anche il conducente dell’Alfa, un magrebino di 25 anni, è rimasto ferito nello schianto, mentre il conducente della terza vettura è rimasto illeso. 

L’autista dell’Alfa è stato portato in ospedale ed è risultato positivo al test per l’alcool. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’uomo ha invaso la corsia opposta su cui viaggiavano Sara e il fidanzato mentre sorpassava un altro mezzo e ha provocato l’incidente. Per questo motivo è stato indagato per omicidio stradale. (Fonte Il Messaggero)