Al Bano: “Omaggio a Pino Daniele? Non faccio ruffianate”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2015 16:32 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2015 16:32
Al Bano (foto Lapresse)

Al Bano (foto Lapresse)

ROMA – “Non faccio queste ruffianate. Con Pino Daniele non sono stato né amico, né nemico. Erano due strade diverse. Ci siamo incontrati due volte nell’ultimo anno, a Courmayeur a Capodanno e a Roma ancora prima” ha detto Al Bano durante una conferenza stampa rilasciata dopo un concerto a Matera. Parole che sul Web hanno già scatenato l’ira di molti fan del cantante napoletano. Poi Al Bano, tramite Facebook, ha ribadito e chiarito queste parole: “Non mi sono sentito durante la conferenza stampa dell’altro ieri di rendere omaggio a Pino Daniele, per rispetto verso un artista insostituibile e perché sarebbe stato triste ed impossibile ricostruire quell’atmosfera e quell’enfasi che solo lui sapeva dare. Tra me e Pino lo ribadisco, purtroppo non esisteva amicizia di lunga data, semplicemente perché nel corso dell’ultimo anno ci siamo incontrati soltanto due volte”.

E ancora: “Vi assicuro che sono state due occasioni speciali! Molte volte ascoltando brani di successo di cari miei colleghi mi viene da dire: ‘questo pezzo potrei farlo bene pure io’. Con i brani di Pino invece non mi é mai venuto in mente, proprio per la sua unicità di essere artista, li ho sempre definiti pezzi intoccabili sui quali mai avrei potuto creare atmosfere che solo lui sapeva esprimere. E’ questo, il vero motivo per cui L’OMAGGIO al grande Pino lo faccio mentale. Ho detto che per me lui é un angelo di musica che ha solo cambiato stella. Per tutti coloro che mi hanno accusato di cose che non ho mai pensato chiedo scusa se non sono riuscito ad esprimere il mio concetto di omaggio. Il mio omaggio era di silenzioso rispetto ma sicuramente emozionale. La mia ammirazione per Pino l’ho dichiarata, la dichiaro e non cambierò parere per nessuna ragione al mondo”.