Al via il primo esodo estivo. Sono 12 milioni gli italiani in partenza. L’Anas avverte: sarà un weekend da bollino rosso

Pubblicato il 31 Luglio 2009 14:02 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2009 14:02

esodo_estivo_web-400x300Comincia il primo grande esodo estivo, con 12 milioni gli italiani pronti a partire tra il pomeriggio di venerdì 31 e domenica mattina. Tutti diretti, per la maggior parte, verso il sud. Secondo l’Osservatorio di Milano sono comunque due milioni quelli che preferiranno restare a casa a causa della crisi.

I cosiddetti giorni da bollino rosso, segnala l’Anas in una nota, sono il 31 luglio e l’intero fine settimana. Poi dal 6 al 10 agosto con giornata critica da “bollino nero” l’8 agosto, il 16 e il 17 agosto e i restanti weekend del mese.

L’Anas ha disposto la rimozione di tutti i cantieri mobili nei giorni di bollino rosso e comunque nei fine settimana, dalle ore 12 del venerdì alle ore 12 del lunedì successivo. Restano tuttavia quelli inamovibili (circa 70) sulla intera rete statale Anas di 25.420 chilometri, dovuti soprattutto a lavori inderogabili o a frane e smottamenti. Sulla rete autostradale in concessione (5.726 chilometri), i cantieri inamovibili nel mese di agosto saranno 42, di cui nessuno ad alta criticità. Nei casi in cui la rimozione non sarà tecnicamente possibile, verranno attuati tutti gli accorgimenti necessari a garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione tra cui la continua presenza di almeno due squadre di ausiliari del traffico. Verranno bloccati anche i mezzi pesanti nella giornata di venerdì dalle ore 16 alle 24. E sabato e domenica dalle ore 7 alle 24.

Durante l’esodo le tratte interessate dai maggiori flussi di traffico saranno, come ogni anno, le direttrici sud e in particolare l’A1 Milano-Napoli, l’A14 Bologna-Taranto e la A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria (in particolare il tratto tra Sala Consilina e Padula-Buonabitacolo); il nodo bolognese (A14 dall’allacciamento con A1 e Bologna S.Lazzaro) e Fiorentino (da Barberino a Firenze Sud) e il tratto dell’A14 compreso tra Bologna San Lazzaro ed Ancona; la direttrice Nord della A22 del Brennero.

Un milione di viaggiatori ha invece scelto il treno durante questo primo fine settimana di agosto, con in particolare i Frecciarossa ormai verso il tutto esaurito. Secondo le previsioni di Fs a fine estate saranno almeno in 20 milioni i turisti e i vacanzieri che, per i loro viaggi estivi, avranno preferito il treno all’auto e agli altri mezzi di trasporto.

Il Gruppo Fs ha messo a disposizione circa 1.350 treni in più, tra convogli periodici e straordinari, che nei giorni di maggior traffico andranno ad aggiungersi all’offerta ordinaria.