Alassio (Savona), tenta di violentare una ragazza. Al bar “vietato l’ingresso ai marocchini”

Pubblicato il 5 Settembre 2011 14:22 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2011 14:22

ALASSIO (SAVONA) – La figlia è stata aggredita da un marocchino, e loro hanno affisso sulla porta del loro bar: “Vietato l’ingresso ai marocchini”. E’ avvenuto ad Alassio, come sottolinea Emanuele Rossi sul Secolo XIX, e il locale di riferimento è il No Problem.

Secondo quanto riportato dal quotidiano ligure, nella notte tra il 3 e il 4 settembre un extracomunitario completamente ubriaco,dopo aver seguito la giovane mentre rincasava a piedi, l’ha colpita con un coccio di bottiglia tagliandole i vestiti e provocandole ferite sulla schiena. Poi è scappato.

Non si tratta di uno sconosciuto per gli abitanti del quartiere: un commerciante della zona ha detto: “Lo conosciamo, è un po’ una testa calda e ha già fatto delle piazzate soprattutto con i vigili, ma non sembrava uno pericoloso, tutt’al più un po’ fuori, questo sì”.

Appena due settimane fa il marocchino aveva morso due vigili urbani, che avevano sequestrato gli occhiali da sole contraffatti che stava cercando di vendere sulla spiaggia.