Alba, cinghiali attraversano la tangenziale. Automobilista finisce nel fossato e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Agosto 2019 12:34 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2019 12:34
Un cinghiale

Un cinghiale (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Un gruppo di cinghiali attraversa la tangenziale, un automobilista esce di strada per evitarli e muore. Tutto è avvenuto ieri sera, domenica 11 agosto, lungo la tangenziale di Alba.

Renzo Margaria, questo il nome della vittima, 59 anni stava viaggiando in direzione Alba quando, per evitare un gruppo di cinghiali, è finito con l’auto in un fossato. La storia è raccontata dalla Stampa.

L’uomo è morto sul colpo, inutile l’intervento dei sanitari del 118 intervenuti insieme con i carabinieri della Compagnia di Alba e ai vigili del fuoco.

“La tangenziale va messa in sicurezza – ha detto il sindaco di Alba, Carlo Bo -. Lo diciamo da tempo e ora, da primo cittadino, scriverò agli enti preposti perché non possiamo più aspettare l’ammodernamento previsto insieme al completamento dell’autostrada Asti-Cuneo. Servono barriere di sicurezza laterali e fra le due corsie di marcia”.

La nota di ConfAgricoltura.

“L’eccessiva proliferazione della fauna selvatica e dei cinghiali in particolare non è più soltanto un problema dell’agricoltura, come denunciamo da tempo, ma un’emergenza ambientale e sociale. Enrico Allasia, presidente di Confagricoltura Piemonte e Cuneo chiede «interventi urgenti, ricordando che in Piemonte si registrano oltre 1.100 incidenti stradali all’anno, documentati dalle forze dell’ordine, causati da cinghiali e caprioli. È da tempo che denunciamo una situazione non più tollerabile, che sta diventando drammatica. Ci rivolgiamo nuovamente alle istituzioni, a ogni livello, perché s’impegnino responsabilmente e senza pregiudizi per giungere a un intervento risolutivo che ponga fine a questi disastri, nell’interesse di tutta la società”.

Fonte: La Stampa.