Alba Parietti: “Barbara D’Urso un tritacarne, non le importa di Fabrizio Corona”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Febbraio 2015 12:45 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2015 12:45
Alba Parietti: "Barbara D'Urso un tritacarne, non le importa di Fabrizio Corona"

Alba Parietti: “Barbara D’Urso un tritacarne, non le importa di Fabrizio Corona”

ROMA – Alba Parietti se la prende con Barbara D’Urso: “E’ un tritacarne”. La conduttrice piemontese è stata contattata dalla redazione de La Zanzara, su Radio 24, per dire la sua su Fabrizio Corona. Ma lei ha aggiunto anche qualche commento a proposito di Barbara D’Urso, dal momento che la conduttrice ha dedicato recentemente i suoi programmi al caso dell’ex fotografo. Ecco cosa ha detto la Parietti:

“Barbara D’Urso è un tritacarne, fa uno spettacolo e deve fare ascolti – ha ammesso la Parietti -. È una cinica e brava signora della tv che porta a casa risultati ottimi con quattro soldi. Alla D’Urso non importa nulla di Corona. Chi fa la tv non ha più sentimenti, è cinico, come chi fa la radio. Se c’è un modo per fare irritare i giudici e per far sì che prenda il massimo della pena è quello che stanno facendo i fan di Corona. Con tutti i casini che ci sono in Italia o gli sbagli giudiziari seri e gravi, gli fanno solo un danno”.

“Se io sono un giudice e sono già incazzato perché quello ha le belle macchine, è fidanzato con Belen e va in giro a fare lo stronzo, se poi mi fai trovare i fan, quelli si irritano, il coltello dalla parte del manico lo hanno loro, la legge la applicano come cazzo gli pare. A me Corona fa pena, quello che stanno facendo è tutto un danno. Per Corona non manifesteresti mai, se devo manifestare vado con gli operai dell’Ilva, con chi si è fatto un culo così e ha perso il lavoro. La grazia poi si chiede per altre cose. Se volete fargli diminuire la pena ditegli di comportarsi bene in carcere e che si sappia. Tutti in carcere stanno male. Non conosco nessuno che sta bene in carcere, nemmeno quelli che ci lavorano. Uno dei lavori più duri in assoluto. Fa malissimo ad andare in tv, è andata una volta e adesso basta. Con la tv bisogna sapersi difendere, più si va in tv più diventa tutto una pagliacciata”.