Albenga, Alessia Puppo si getta a mare a Capodanno: ancora niente dalle ricerche

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 gennaio 2018 19:22 | Ultimo aggiornamento: 2 gennaio 2018 19:22
alessia-puppo

Albenga, Alessia Puppo si getta a mare a Capodanno: ancora niente dalle ricerche

GENOVA – Nessuna notizia di Alessia Puppo, la ragazza di Strevi che la sera del 31 dicembre si è gettata in mare ad Albenga dopo aver litigato con il fidanzato. Alessia, 33 anni, è dispersa dalla sera di San Silvestro ed è sparita tra le onde davanti alla discoteca Essaouira intorno alle 23.50. Anche il 2 gennaio sono riprese le operazioni di ricerche, che si sono concluse nel pomeriggio senza esito.

Daniele Prato sul quotidiano La Stampa scrive che le operazioni sono riprese anche il 2 gennaio al largo di Albenga, ma della giovane non c’è traccia e le speranze di trovarla ancora viva sono praticamente nulle:

“Di certo si sa che Alessia e il fidanzato Davide Terranova, con cui pare aveva una relazione da pochi mesi, erano arrivati ad Albenga da Torino, città dove vive lui, insieme ad amici. Il gruppo aveva prenotato un tavolo per cinque all’Essaouira, per passare il Capodanno. Ma qualcosa è andato storto. Alessia e Davide, in base a quanto si è appurato finora, avrebbero iniziato a litigare, uscendo dal locale, che dà sulla spiaggia, e allontanando i responsabili alla sicurezza che avevano provato a intervenire.

Alessia a quel punto si sarebbe allontanata e gettata in mare, pare dopo essersi tolta i vestiti. Ma era buio, freddo. E di lei si è persa quasi subito ogni traccia. Strevi, dove la ragazza vive in zona Borgonuovo, è da ieri col fiato sospeso. Il papà Nicolò, ingegnere ligure in pensione, la mamma Paola Perotti, casalinga, originaria della zona, il fratello minore Martino, poliziotto, sono conosciuti, stimati.

Alessia, iscritta alla facoltà di Scienze della formazione a Genova, ha fatto vari lavori (dalla commessa alla hostess, all’educatrice, si legge sul profilo Linkedin) ma è soprattutto un’esperta di make up: nel 2007-2008 ha anche seguito un corso al Beauty Center di Milano, tutti ne sottolineano l’estro creativo che ha messo al servizio del gruppo storico Nona Regio. «Siamo addolorati e come comunità ci stringiamo alla famiglia» dice il sindaco, Alessio Monti, che ieri è rimasto in contatto con i soccorritori”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other