Albenga (Savona), anziano si uccide con la pistola e ferisce la badante che tenta di fermarlo

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Settembre 2019 10:44 | Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2019 10:45
Albenga, anziano si uccide

(Foto d’archivio)

ALBENGA (SAVONA)  –  Ha rivolto la pistola contro di sé per uccidersi. La badante che lo assisteva ha tentato di fermarlo, ma è rimasta ferita da due colpi partiti dall’arma, mentre l’uomo è rimasto ucciso. Questo, secondo le prime informazioni, è quanto sarebbe accaduto nell’appartamento di via XXV Aprile ad Albenga (Savona) di Salvatore Sorrentino, 78 anni. 

Secondo la ricostruzione degli investigatori intervenuti, l’uomo avrebbe impugnato l’arma per uccidersi e la badante sarebbe intervenuta nel tentativo di fermarlo. Ne è seguita una colluttazione durante la quale sono partiti due colpi che hanno ferito la donna ad una mano e allo stomaco. A quel punto l’anziano ha rivolto l’arma contro di sé. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia locale.

La donna ferita non è in pericolo di vita. Sotto choc, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ ospedale Santa Corona in codice giallo. Dalle prime informazioni sembra i colpi di arma da fuoco l’abbiano ferita di striscio. L’anziano, titolare dell’oreficeria di Albenga Angolo d’oro, è morto subito dopo essersi sparato. (Fonte: Ansa)