Alcoa, manifestazione operai: bloccata la strada tra Venezia e Mestre

Pubblicato il 12 Gennaio 2010 12:20 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2010 12:20

Gli operai della sede Alcoa di Fusina, in Veneto, hanno scioperato e manifestato, bloccando il traffico tra Venezia e Mestre. Gli operai protestano contro la cassa integrazione.

La protesta di circa 200 lavoratori ha bloccato il cavalcavia di San Giuliano all’ingresso della città, interrompendo temporaneamente il traffico da e per Venezia.

«Lo sciopero è stato proclamato per dare il segno della drammaticità della situazione – sottolinea il segretario Fiom Cgil di Venezia, Giorgio Molin – Oltre ai 100 lavoratori in cig, sono a rischio circa 400 posti di lavoro più altrettanti nell’indotto».

Intanto gli operai dell’Alcoa si ritroveranno a Roma il 15 gennaio per un sit-in davanti all’ambasciata statunitense a Roma. All’appuntamento saranno presenti i delegati sindacali e i sindaci del Sulcis Iglesiente.

La multinazionale americana Alcoa ha avviato le pratiche di cassa integrazione per tutti i lavoratori degli stabilimenti di Portoveme (Sardegna) e Fusina (Veneto).

Il 13 gennaio, invece, è previsto un presidio dei lavoratori del Sulcis a Cagliari alla stazione ferroviaria in piazza Matteotti.