Cronaca Italia

Agosto di riposo per il sindaco di Roma Alemanno, mercoledì si opera alla tibia

Gianni Alemanno

Sarà un mese di agosto a riposo forzato quello del sindaco di Roma Gianni Alemanno. Domani sera l’ultimo appuntamento privato: una cena con i consiglieri comunali. Poi, dopodomani mattina il ricovero nel reparto di ortopedia dell’ospedale San Giovanni di Roma e nella stessa giornata l’intervento chirurgico di osteotomia correttiva della tibia sinistra, un intervento che lo stesso sindaco ha definito “delicato”. Ad eseguirlo sarà il primario del reparto ortopedico-traumatologico dell’ospedale romano Andrea Campi, ex medico della SS Lazio.

Dopo l’intervento Alemanno rimarrà ricoverato 3-5 giorni e poi potrà tornare a casa dove inizierà la fisioterapia. Durante tutta la riabilitazione dovrà portare un tutore esterno per tre mesi e camminare con le stampelle durante il primo periodo. La degenza non riuscirà, però, a tenerlo lontano dalle montagne che “quest’anno – ha detto – guarderò senza potermi arrampicare”. La cornice sarà sempre quella di Cortina D’Ampezzo dove rimarrà tra il 12 e il 22 agosto e il pretesto l’evento Cortina Incontra al quale dovrà presenziare.

Infatti, parteciperà a tre incontri: uno il 12 agosto sul tema delle Olimpiadi a Roma, il 15 affronterà un confronto su ‘Roma Ladrona’ e il 22 verrà trattato il tema dell’estetica delle città. Il giorno della presentazione della kermesse, infatti, il sindaco aveva chiesto scherzosamente a Enrico Cisnetto, storico organizzatore, di trovargli un fisioterapista per i giorni di permanenza. Alemanno non rinuncerà nemmeno a partecipare al meeting annuale 2010 di comunione e liberazione che si terrà a Rimini tra il 22 e il 28 agosto; il sindaco ci sarà il 26 e il 27.

To Top