Alessandra Basciani, morta a 28 anni soffocata da un pezzo di carne

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2014 14:30 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2014 14:30
Alessandra Basciani, morta a 28 anni soffocata da un pezzo di carne

Alessandra Basciani, morta a 28 anni soffocata da un pezzo di carne

CHIETI – E’ entrata in camera della mamma dicendo: “Mamma aiutami a respirare”. Ma dopo qualche secondo Alessandra Basciani, 28 anni, è stramazzata al suolo morendo subito dopo. Una morte incredibile che ha colpito una ragazza giovane e vitale, in salute: Alessandra è infatti soffocata con un pezzo di carne, che conteneva un piccolo osso, che si è bloccato sulle prima vie respiratorie.

E’ successo a Casalincontrada, provincia di Chieti. La mamma ha avuto la prontezza di chiedere aiuto e tra i vicini di casa c’era anche un ragazzo che aveva seguito un corso di primo soccorso. Ma tutte le manovre sono state inutili, la ragazza era già morta. In un primo momento i medici avevano sospettato un ictus o in infarto: ma lunedì l’autopsia ha confermato la morte incidentale per soffocamento.