Alessandra Sandri, scomparsa nel 1975: forse sepolta nel cimitero di Loiano?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 luglio 2015 20:45 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2015 20:45
Alessandra Sandri, scomparsa nel 1975: forse sepolta nel cimitero di Loiano?

Alessandra Sandri

BOLOGNA – Alessandra Sandri, scomparsa nel 1975: forse sepolta nel cimitero Loiano? Le ricerche del corpo della Sandri, bambina di 11 anni sparita nel centro di Bologna il 7 aprile 1975, si concentreranno nelle aree cimiteriali nella zona di Loiano, sull’Appennino bolognese.

Il caso è stato recentemente riaperto dalla Procura e dalla squadra Mobile di Bologna, che ieri ha sentito una testimone, una donna che ha riferito di aver ascoltato dialoghi sul luogo in cui potrebbe essere stato appunto nascosto il cadavere della ragazzina.

Un’ipotesi che gli investigatori prendono in considerazione è che nella stessa area, quattro anni dopo, qualcuno possa aver occultato anche il corpo di Remo Soravia Gnocco, di cui si persero le tracce proprio qualche giorno prima dell’inizio del processo per gli abusi alla bimba, terminato con due condanne passate in giudicato. Il caso venne liquidato come un suicidio, ma ora Procura e Polizia ipotizzano un collegamento. Secondo alcune segnalazioni, diceva di sapere chi aveva ucciso Alessandra.