Alessandria. Picchia la compagna incinta e accoltella la suocera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 marzo 2018 6:30 | Ultimo aggiornamento: 23 marzo 2018 1:23
Alessandro Antonio Ambra picchia compagna incinta ad Alessandria e accoltella suocera

Alessandria. Picchia la compagna incinta e accoltella la suocera

ALESSANDRA – Ha picchiato la compagna di 33 anni che è incinta di 5 mesi, poi ha afferrato un coltello e ha ferito la suocera di 33 anni. Alessandro Antonio Lambra, 34 anni e originario di Trino, è stato arrestato per aver picchiato e segregato in casa le due donne.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela.

Silvana Mossano sul sito del Secolo XIX scrive che le due donne hanno vissuto nel terrore per due anni, fino a quando dopo l’ennesimo litigio, quando Ambra ha colpito la compagna e ha accoltellato alla spalla la suocera che tentava di difenderla:

“In qualche modo è stato dato l’allarme, una volante della polizia è immediatamente accorsa e nonostante i tentativi di Lambra di minimizzare, lo ha fermato. In casa, la suocera era riversa sul pavimento, accanto la figlia, entrambe gravemente ferite, spaventate e angosciate.

Ma finalmente salve. Sono state accompagnate all’ospedale, così come l’uomo che però ha opposto forte resistenza ai poliziotti. Ieri, l’arresto, alla presenza del difensore Daniela Sogliani, è stato convalidato dal gip Tiziana Belgrano: Lambra resta in carcere per i reati di maltrattamenti, lesioni gravi, resistenza e oltraggio a pubblici ufficiali.