Alessandro Candido, turista romano morso da ragno velenoso a Orosei: è grave

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Maggio 2015 20:28 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2015 20:28
Alessandro Candido, turista romano morso da ragno velenoso a Orosei: è grave

Malmignatta o vedova nera mediterranea

CAGLIARI – Doveva incontrare i suoi amici sulla spiaggia di Orosei, in località Matta e Turcu, ma all’appuntamento non è mai arrivato: un ragno velenoso lo ha morso poco distante dal luogo dell’incontro lasciandolo inerme sulla spiaggia per due giorni. A dare l’allarme sono stati gli amici: i militari della Capitaneria di porto lo hanno trovato mercoledì mattina, privo di forze e fortemente disidratato.

Alessandro Candido, turista romano di 38 anni, è ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Brotzu di Cagliari: ha una grave insufficienza epatica ed è tenuto costantemente sotto osservazione dai medici del reparto di Rianimazione. Al momento però non dovrebbe essere necessario un trapianto.

I medici sono riusciti a risalire al ragno che lo ha messo ko: Alessandro è stato morso da una malmignatta o vedova nera mediterranea. Poco prima aveva preso parte ad una battuta di pesca subacquea nel mare di Orosei insieme un amico.

Sentito dai carabinieri ma anche dai medici, il romano ha raccontato di aver avvertito un forte dolore al piede e di essersi trascinato per alcuni metri, perdendo conoscenza. L’ultimo suo ricordo sono le luci e il rumore dell’elicottero.