Alessandro D’Alba e Letterio Musicò, militari Marina, morti in 2 incidenti a Roma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2014 17:39 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2014 17:40
Alessandro D'Alba e Letterio Musicò, militari Marina, morti in 2 incidenti a Roma

Mario Mauro (Foto Lapresse)

ROMA – Alessandro D’Alba e Letterio Musicò, due militari della Marina, sono morti in due distinti incidenti della strada a Roma. D’Alba, sottocapo di prima classe, ha perso la vita sul Grande Raccordo Anulare mentre era a bordo della sua moto. Musicò, primo maresciallo luogotenente, è stato investito e ucciso da un furgone nella zona di Montespaccato. L’esercito perde così altri due militari, dopo l’incidente aereo avvenuto giovedì 23 gennaio vicino a Viterbo e costato la vita al capo dell’aviazione, Giangiacomo Calligaris.

 

Il ministro della Difesa, Mario Mauro, ha espresso il suo “profondo dolore” per la morte dei due militari: 

“La scomparsa prematura ed improvvisa di due servitori dello Stato, quali erano Letterio ed Alessandro, rappresenta una grave perdita per i loro cari, per la Famiglia delle Forze Armate e per la Patria. In questo momento di tristezza tutto il personale della Difesa si stringe attorno alle loro famiglie. Ai cari dei nostri militari e alla Marina Militare vanno le più sentite condoglianze di tutto il personale della Difesa e mio personale”.

Anche il capo di stato maggiore della Marina, l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi, esprime “a nome proprio e di tutta la famiglia marinara il più sentito cordoglio” per la morte dei due militari.