Alessandro Garlaschi, auto distrutte alla guida del tram e altra denuncia per stalking?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 febbraio 2018 10:35 | Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2018 10:35
Alessandro Garlaschi era famoso per le auto distrutte alla guida del tram e altra denuncia per stalking

Alessandro Garlaschi, auto distrutte alla guida del tram e altra denuncia per stalking? (foto Ansa)

MILANO – Alessandro Garlaschi, il tranviere accusato (per la verità si è auto accusato) di aver ucciso Jessica Valentina Faoro a Milano, era famoso nell’azienda per cui lavorava per l’alto numero di incidenti alla guida. Lo hanno detto due suoi colleghi (che hanno preferito restare anonimi) a Milano Today. Inoltre i due hanno raccontato che già in precedenza Garlaschi avrebbe ricevuto una denuncia per stalking da una sua collega ed ex vicina di casa con cui ci sarebbe stata anche una storia:

“Se credeva di avere ragione, non si fermava. Famoso l’incidente con la polizia locale in via Lanza, quando ha buttato il tram contro una pattuglia dei ghisa. Ma ha distrutto anche Porsche e tante auto in giro. Si rifiutava di guidare il tram – negli ultimi anni manovrava il 15 – se non era tutto perfetto, come voleva lui. L’azienda lo aveva anche ‘portato’ giù dal mezzo, proprio per il numero elevato di sinistri. Poi era ‘tornato su’ da non molto”.

Non solo. Garlaschi, che ieri davanti al Gip ha fatto scena muta, avrebbe già ricevuto una denuncia per stalking dopo una storia con una collega.”Negli anni passati – hanno riferito i presenti – dopo una storia con una collega e vicina della scala 9, aveva ricevuto una denuncia per stalking da parte della donna, nel 2013. Poi si era rappacificato con la moglie e aveva deciso di traslocare alla 11″.