“Gli restano 5 settimane di vita”: il piccolo Alessandro Maria cerca un donatore di midollo osseo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 ottobre 2018 19:43 | Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2018 19:59
"Gli restano 5 settimane di vita": il piccolo Alessandro Maria cerca un donatore di midollo osseo

“Gli restano 5 settimane di vita”: il piccolo Alessandro Maria cerca un donatore di midollo osseo

ROMA -Una corsa contro il tempo quella per salvare la vita di Alessandro Maria, il bambino di un anno e mezzo affetto da linfoistiocitosi emofagocitica, una malattia genetica rarissima. 

Secondo i medici, senza  un trapianto del midollo osseo, al piccolo restano solo 5 settimane di vita. Per questo i genitori di Alessandro sono alla ricerca di un donatore compatibile in tutta Italia.

E in un post su Facebook i genitori del piccolo hanno fatto sapere che Admo, l’associazione donatori di midollo osseo, sta facendo tappa in tutte le principali città italiane per trovare un donatore.

I genitori hanno fatto sapere, in un lungo post su Facebook, che hanno cercato un donatore per il loro bambino “sia nel registro mondiale dei donatori di midollo osseo che in quello dei cordoni ombelicali” ma, ad oggi, non hanno trovato “nessuna persona compatibile”. Possono donare persone dai 18 ai 35 anni, che pesino più di 50 chili.

A Milano un gazebo è stato allestito a Piazza Sraffa fino al 25 ottobre. Sabato sarà allestito a Napoli, in piazza Trieste e Trento. Domenica in piazza Dante Caserta. La famiglia ha chiesto anche a Verona, dove c’è già l’autorizzazione del sindaco, e forse a Roma.

“Basta compilare un modulo e fare un tampone salivare”, spiegano i familiari. Questo il post su Facebook: