Alessandro Scavone, il ricordo di Sgarbi: “Ho perso un amico vero”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 novembre 2018 9:19 | Ultimo aggiornamento: 5 novembre 2018 9:19
Alessandro Scavone, il ricordo di Sgarbi: "Ho perso un amico vero"

Alessandro Scavone, il ricordo di Sgarbi: “Ho perso un amico vero”

ROMA – Alessandro Scavone, ex consigliere comunale di Salemi della lista di Vittorio Sgarbi, è una delle vittime che ha colpito la Sicilia. Scavone è stato travolto a Vicari dalle acque del fiume San Leonardo in piena mentre cercava un amico disperso.

“Apprendo la notizia con la tristezza di chi perde un vero amico – racconta Vittorio Sgarbi su Facebook – Ho sentito altre persone. E mi pare che si tratti davvero dell’atto eroico di chi rischia la propria vita per salvarne un’altra…”. Il ricordo è legato soprattuto a un vino e a un libro, come tiene a sottolineare Sgarbi: “Fu lui, Alessandro, a ‘costringermi’ a fare una seconda lista quando ci candidammo di nuovo per Salemi. Una lista senza agganci con forze locali. Nemmeno Forza Italia. Estroverso, con il padre Giuseppe preparò un libro ricco di foto su Salemi intitolato ‘Storia di un paese da Cicerone e Sgarbi’. Qualcuno sorriderà ma l’accostamento fra questi due ‘miti’ lo fecero davvero. Un libro bellissimo, tanto che la Bompiani lo publicò. E poi insieme padre e figlio fecero il vino dell’Unità chiamato ‘1860’, quello che donammo al presidente Napolitano quando venne in visita a Salemi”.