Alessia Pacitto si dà fuoco in auto in preda a crisi post-partum: morta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 ottobre 2014 12:33 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2014 12:33
L'ospedale Sant'Eugenio di Roma

L’ospedale Sant’Eugenio di Roma

ROMA – È morta questa notte al Sant’Eugenio di Roma Alessia Pacitto, la mamma 38 enne di Alatri che lunedì pomeriggio si è data fuoco in macchina procurandosi ustioni sul 97% del corpo in preda, a quanto pare, di una crisi post parto.

La donna, diventata madre del suo secondo figlio tre mesi fa, lunedì pomeriggio si sia recata con l’auto in località Saragone e lì, con una tanica si è cosparsa di benzina e poi si è data fuoco.

Ferita, disperata ma non morta, ha avuto la forza di risalire in auto e tornare a casa percorrendo una strada tortuosa per circa 4 chilometri arrivando nel suo garage suonando il clacson per attirare l’attenzione del marito. Proprio l’uomo, e il figlio di otto anni, è stato il primo a soccorrere la consorte, poi l’arrivo dell’ambulanza e il trasporto al Sant’Eugenio dove questa notte è morta.