Alessia Polita, il papà: “Ha già capito tutto. I medici non ci hanno dato speranze…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2013 11:02 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2013 11:03

b-300x170CESENA – “Alessia ha già capito tutto.” Giancarlo Polita, padre di Alessia, parla con lucidità, commosso, triste, ma senza abbandonarsi allo sconforto: “Ho visto Alessia tagliare dritto la curva 16, prima del rettilineo finale – dice Giancarlo, 53 anni -. Mi sono lanciato tra i soccorritori. Lei era vigile. Mi ha detto che stava bene ma non riusciva a muovere le gambe. Ha spiegato che la moto ha avuto un problema meccanico (pare si sia bloccato l’acceleratore ma è da verificare). Era il giro di riscaldamento. Il giorno prima Alessia era scivolata, ma la moto non pareva danneggiata.”

Per guardare il video dell’incidente clicca qui

Oggi è difficile parlare di futuro. “”I medici non ci hanno dato speranze e lei ha già capito tutto, anche se scoprirà la verità nei prossimi giorni. È triste ma dovremo abituarci. Alessia rimarrà in ospedale una decina di giorni. Poi andrà in un centro di riabilitazione. Per lei correre in moto era tutto. Aveva grande talento e l’ambizione di mostrarsi alla pari con tanti uomini.”

L’intervento. Alessia Polita si è svegliata ieri (16 giugno) a mezzogiorno dal coma farmacologico che l’ha sedata durante l’intervento per la riduzione della frattura da scoppio della 12 a vertebra dorsale. Lo ha eseguito l’equipe di neurochirurgia dell’ospedale Bufalini,