Alex Zanardi, parla il camionista: “Me lo sono trovato davanti in curva e ho sterzato”

di Daniela Lauria
Pubblicato il 20 Giugno 2020 20:07 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2020 20:07
Alex Zanardi, parla il camionista: Me lo sono trovato davanti in curva

Alex Zanardi, il camionista: “Me lo sono trovato davanti in curva e ho sterzato” (Foto Ansa)

SIENA – “Se lo è trovato davanti in curva. E meno male che è riuscito a dare una sterzata”. A ricostruire la possibile dinamica dell’incidente di Alex Zanardi è l’avvocato Massimiliano Arcioni, che rappresenta l’autista del camion contro il quale il campione paralimpico è andato a sbattere venerdì pomeriggio.

Il legale ha così ricostruito il momento dell’impatto spiegando che, grazie alla sterzata, l’autista del camion è  riuscito “a buttarsi verso il limite della corsia”.

“Così l’impatto è stato sul fianco – spiega – altrimenti sarebbe stato un urto frontale con conseguenze ancora più deleterie”.

Per accertare quanto accaduto lungo la statale che da Pienza porta a Montalcino, dove all’altezza di una curva c’è stato lo scontro, i carabinieri, oltre a sequestrare i mezzi coinvolti, hanno acquisito un video amatoriale che potrebbe rivelarsi utile.

L’autista del camion intanto è stato iscritto nel registro degli indagati per lesioni gravissime. Ma si tratta di “un atto dovuto” ha detto oggi il procuratore capo Salvatore Vitello.

Accertamenti sono in corso anche sull’organizzazione dell’evento a cui stava partecipando Zanardi, una tappa della staffetta Obiettivo tricolore, in particolare sui permessi relativi alla sicurezza. 

“Il mio assistito – spiega ancora l’avvocato del camionista – è molto provato e trattandosi di un personaggio così straordinario ha subito ancora di più psicologicamente l’accaduto”.

“Ha rilasciato subito dichiarazioni spontanee al sostituto procuratore poco dopo l’incidente. Poi è stato portato in stato di choc al pronto soccorso”.

“Confermo – conclude Arcioni – che è risultato negativo agli esami tossicologici e all’alcoltest. Inoltre la velocità del camion in quel punto, fatto di tornanti, era molto, molto contenuta”. (Fonte: Agi).