Alex Zanardi, avviata la riduzione della sedazione

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Luglio 2020 17:22 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2020 17:23
Alex Zanardi nella foto Ansa

Alex Zanardi, avviata la riduzione della sedazione (foto Ansa)

Alex Zanardi, i medici dell’ospedale di Siena hanno avviato “la progressiva riduzione della sedo-analgesia”.

Alex Zanardi resta intanto ricoverato in coma farmacologico.

 “In seguito alla riduzione della sedazione – spiega la direzione sanitaria – saranno necessari alcuni giorni per ulteriori valutazioni sul paziente”.

A fare le valutazioni sarà

“l’équipe multidisciplinare che ha in cura l’atleta” e “permettere ogni prosecuzione del suo percorso terapeutico e riabilitativo”.

“Attualmente”, spiega l’ospedale Santa Maria delle Scotte di Siena

“rimangono stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici, permane grave il quadro neurologico e la prognosi rimane riservata”.

Alex Zanardi è ricoverato in terapia intensiva in seguito all‘incidente del 19 giugno scorso con la handbike contro un camion.

I sanitari spiegano che “la decisione stata presa in accordo con la famiglia del campione”.

I sanitari aggiungono:

“Ulteriori informazioni sulle condizioni di salute di Zanardi verranno diffuse la prossima settimana in accordo con la famiglia”.

Le tre ipotesi sull’incidente

Frenata improvvisa, velocità o problema tecnico della handbike.

Sono queste le tre ipotesi al vaglio degli investigatori sull’incidente.

La Procura ha contattato un informatico per valutare le immagini video e i file di bordo.

Un secondo tecnico è Marcello Bartolozzi, architetto e cicloamatore di Sinalunga.

Bartolozzi era al fianco di Zanardi al momento dell’impatto col camion.

La Procura ha fatto analizzare da un perito tecnico la handbike in carbonio dell’atleta (foto: Ansa).