Vitalone si difende: “Violenza sessuale? E’ stato un rapporto consensuale”

Pubblicato il 28 settembre 2012 19:25 | Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2012 19:26

ROMA – Ammette il rapporto sessuale con una studentessa romana di 16 anni, ma precisa che questo è avvenuto in modo consensuale, Alexandro Vitalone, 33 anni, figlio dell’ex ministro e magistrato Claudio, morto del 2009.

Vitalone è stato arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di violenza sessuale. Interrogato nel carcere di Regina Coeli dal gip Bernardette Nicotra alla presenza del procuratore aggiunto Maria Monteleone e dal sostituto Francesco Scavo, Vitalone è stato assistito dall’avvocato Gianluca Tognozzi.

I fatti contestati risalgono al 9 maggio scorso e si sarebbero verificati nei pressi di Campo de Fiori. ”In una vicenda come questa – ha commentato Tognozzi il quale ha presentato istanza di scarcerazione per il proprio assistito – si impone il silenzio. C’e’ una situazione drammatica per tutti”.