Alghero/ Eugenio La Ferla, detenuto nel carcere di Alghero per droga, si è impiccato nella sua cella

Pubblicato il 15 Luglio 2009 12:11 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2009 12:11

Eugenio La Ferla si è impiccato nella sua cella del carcere di Alghero. Calabrese di Vibo Valentia, 34 anni, era stato arrestato lo scorso maggio perché coinvolto in un traffico di droga tra la Sardegna, l’Olanda e la Calabria.

Secondo quanto si è appreso, l’uomo si è impiccato alle sbarre della cella nella prima mattina di oggi, 15 luglio,  ed è stato trovato morto da una guardia carceraria. La direzione del carcere ha avviato un’indagine interna per fare piena luce sull’accaduto.

Con il fratello Salvatore, in carcere a Sassari per la stessa vicenda, secondo gli inquirenti rappresentava il canale calabrese di approvvigionamento di droga di un’organizzazione guidata dal sassarese Leonardo Ibba e dal turco con passaporto olandese Seyfettin Tuzer.

La Ferla era stato già arrestato dagli agenti del commissariato di Alghero nel 2002 perchè trovato in possesso di cinque chili di hashish.