Alghero, perseguita un coetaneo “antipatico”: arrestato per stalking

Pubblicato il 17 agosto 2010 14:17 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2010 15:53

Sassari

Ha perseguitato per mesi un coetaneo che gli era ”antipatico”: minacce continue e autentici pestaggi quando lo incrociava casualmente per strada. Alla fine la vittima lo ha denunciato e Mario Porcu, di 29 anni, algherese, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Alghero su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Sassari.

Porcu, che è accusato di lesioni aggravate e stalking, aveva manifestato la sua antipatia nei confronti del coetaneo in occasione di un casuale incontro notturno avvenuto in una discoteca. Da quel momento umiliazioni, offese, minacce e, soltanto nei giorni scorsi, una aggressione nell’area portuale con pugni e calci costata alla vittima una settimana di ricovero in ospedale per fratture ed ecchimosi al volto. Porcu si trova ora rinchiuso nel carcere San Sebastiano di Sassari.