Ali Agca chiede dimissioni Pignatone: “Errore lui al Vaticano, archiviò il caso Orlandi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Ottobre 2019 13:21 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2019 13:21
Ali Agca dimissioni Pignatone Orlandi

Ali Agca (Foto ANSA)

ROMA – Mehmet Ali Agca, l‘attentatore di Papa Giovanni Paolo II, chiede le dimissioni di Giuseppe Pignatone da presidente del tribunale vaticano. Per Agca, Pignatone non è adatto dato che ha archiviato il caso di Emanuela Orlandi quando era procuratore capo di Roma.

Agca intervistato dall’ANSA ha detto: “La nomina dell’ex procuratore capo di Roma dottor Giuseppe Pignatone a presidente del tribunale vaticano è un grave errore commesso da Papa Francesco. Poiché il dottor Pignatone ha archiviato il caso Emanuela Orlandi al tribunale di Roma”.

L’attentatore ed ex “lupo grigio”, ha aggiunto: “Adesso Giuseppe Pignatone deve dimettersi dalla sua posizione di presidente del tribunale vaticano per non sporcare la sua coscienza pulita, per non sporcare la sua lotta onesta contro la criminalità. Emanuela Orlandi fu rapita soltanto per ottenere la mia liberazione. Il Papa Francesco deve rivelare tutta la verità su Emanuela che sta nelle sue mani”.

Agca ha poi concluso: “Questa verità collegata al Mistero di Fatima non è più grave e più dannosa per il Vaticano dei dati di fatto più orribili come i crimini diabolici del cardinale George Pell numero tre del Vaticano e del cardinale Theodore McCarrick”. (Fonte ANSA)