Alice Sabatini invitata a Stazzema: “Qui superstiti del ’44”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Settembre 2015 20:03 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2015 20:03
Alice Sabatini invitata a Stazzema: "Qui superstiti del '44"

Alice Sabatini invitata a Stazzema: “Qui superstiti del ’44”

STAZZEMA (LUCCA) – Un invito a visitare il Parco nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema, teatro della strage nazista-fascista del 12 agosto 1944 (560 le vittime), come testimonial della pace. A rivolgerlo alla neo miss Italia, Alice Sabatini, è stato il sindaco di Stazzema Maurizio Verona, che in una lettera alla giovane spiega di trovare “un po’ assurda” la polemica seguita alle sue dichiarazioni durante la serata finale del concorso, in merito alla Seconda guerra mondiale.

“Forse la maggior colpa – scrive il sindaco nella lettera di invito – è del fatto che ancora oggi si parla molto poco di ciò che fu la Seconda guerra mondiale per milioni di persone e soprattutto ne sanno troppo poco i giovani che come te sono nati in un periodo di pace”.

Dopo aver ricordato che al Parco della pace si lavora con lo scopo di promuovere iniziative ispirate al mantenimento della pace e per costruire “un futuro anche sulle dolorose esperienze del passato”, il sindaco ha invitato miss Italia per “sentire dalle nostre donne, allora bambine, e dai nostri superstiti allora solo ragazzi cosa significava vivere nel 1942 o nel 1944. Ti aspettiamo con grande affetto perchè tu – conclude – sia testimonial della pace e possa davvero dire di conoscere la storia vera e non quella dei libri che sembra così lontana”.