Alluvione Liguria; l'ottava vittima è Rita Cozzani, di La Spezia

Pubblicato il 29 ottobre 2011 18:43 | Ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2011 20:13

BORGHETTO VARA (LA SPEZIA), 29 OTT – L'ottava vittima dell'alluvione si chiamava Rita Cozzani, era una professoressa di La Spezia delle scuole medie Giuseppe Mazzini. Aveva una sessantina d'anni. E' stata sorpresa dall'alluvione a Borghetto Vara mentre con il marito, l'assicuratore spezzino Francesco D'Avanzo, si trovava in auto sull'autostrada A12. Lui si e' salvato ed e' riuscito a salvare un'altra donna. Lei, invece, e' rimasta intrappolata nel fango. Secondo il racconto riferito da testimoni, i due martedi' scorso stavano percorrendo la A12 quando, a causa del maltempo, sono stati costretti a uscire obbligatoriamente al casello di Brugnato. L'autostrada era interrotta.

Mentre attraversavano la Val di Vara, la piena li ha travolti a Borghetto. La loro auto e' rimasta bloccata nel fango. Entrambi sono riusciti a scendere per tentare di trovare rifugio. Ma sono stati travolti. Il marito e' riuscito ad aggrapparsi allo stendino di un terrazzo, e a salvarsi. La professoressa Cozzani e' stata invece portata via dall'onda di piena ed e' scomparsa. Il marito e' anche riuscito ad afferrare e a salvare un'altra donna che a sua volta veniva trascinata via dalla corrente d'acqua e fango.