Carnia. Alpinista precipita dal Ganspitz: muore a 34 anni Davide Cattelan

Pubblicato il 2 luglio 2012 11:39 | Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2012 12:09

UDINE – Un alpinista, Davide Cattelan, di 34 anni, di Attimis (Udine), e’ morto dopo essere precipitato per un centinaio di metri sul versante italiano del Ganspitz, il picco camoscio, nella zona di Pramosio, in Carnia. Il fatto e’ accaduto il 1 luglio, ma soltanto il 2 luglio dopo un giorno di ricerche i finanzieri del soccorso alpino della Guardia di Finanza di Tolmezzo hanno trovato e recuperato il corpo di Cattelan.

Questi era uscito da solo per l’escursione, era salito sulla cima del Ganspitz, poi in cresta, ma e’ scivolato ed e’ precipitato. Cattelan è morto per i politraumi riportati nella caduta.

Le squadre del soccorso alpino lo stavano cercando da quando i familiari, non vedendolo rientrare a casa, avevano dato l’allarme. Alle ricerche hanno partecipato anche i volontari del soccorso alpino di Forni Avoltri e l’elicottero della Protezione civile di Tolmezzo. La salma dell’alpinista è stata messa a disposizione della Procura di Tolmezzo.