Altamura (Bari), “carabiniere in una foto con il boss D’Ambrosio”. La denuncia di Zazzera (Idv)

Pubblicato il 9 Dicembre 2010 21:27 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2010 21:40

Un sottufficiale dei carabinieri della Stazione di Altamura (Bari) è ripreso in tuta di ginnastica insieme con una trentina di persone tra le quali c’è il boss della malavita locale, Bartolo D’Ambrosio, ucciso lo scorso 6 settembre, mentre faceva footing. Lo denuncia il deputato Pierfelice Zazzera (Idv) che in una nota ha allegato anche la fotografia.

Il sottufficiale – commenta – ”si è fatto fotografare in tuta da ginnastica insieme al più potente dei boss della Murgia che la stessa Direzione nazionale antimafia nel suo rapporto annuale del 2008 descrive come ‘personaggio di spessore della criminalità organizzata affiliato al clan Di Cosola, dedito a usura e estorsioni’. Ma il rappresentante dello Stato che avrebbe dovuto garantire l’ordine pubblico nella città – aggiunge Zazzera – invece fa parte della stessa squadra di maratoneti cui il boss altamurano poi assassinato apparteneva”.

Il militare, secondo il deputato, sarebbe ”colui il quale il 7 settembre 2009 presso la caserma di Altamura avrebbe pestato Francesco Di Palo, testimone di giustizia la cui unica colpa è aver denunciato i propri estorsori e che si trova attualmente sotto programma di protezione assieme alla famiglia”.